Home Green Tech Cellulare modulare Motorola per ridurre i RAEE

Cellulare modulare Motorola per ridurre i RAEE

written by Alessandro 30 ottobre 2013
Cellulare modulare Motorola

L‘industria degli smartphone potrebbe essere fortemente rivoluzionata dal cellulare modulare Motorola che potrebbe consentire una forte riduzione dei RAEE (acronimo per rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche).

Le continue uscite di smartphone sempre più potenti e dalla caratteristiche avanzate spinge in media i consumatori a sostituire il proprio smartphone ogni due anni. Con il cellulare modulare Motorola potrebbe essere invertita questa tendenza consentendo al consumatore di sostituire solo alcune parti dello smartphone, magari installando un componente maggiormente all’avanguardia, ma mantenendo il resto del dispositivo.

Motorola si affiderà per il proprio cellulare modulare a terze parti per la realizzazione dei componenti con una logica open source che vuole replicare, dal punto di vista dell’hardware, quanto di buono ha fatto, e sta decisamente continuando a fare, il sistema operativo Android lato software.
Motorola ha già organizzato a tal fine una serie di incontri con sviluppatori sul territorio Usa per diffondere la propria idea e stimolare i creativi hardware a mettere a punto soluzioni da vendere sul mercato consumer e da installare su un telaio standard per questo cellulare modulare.

Riutilizzare, riprogrammare e riciclare sono alcuni dei punti su cui fondare lo sviluppo del cellulare modulare Motorola nella speranza che i consumatori apprezzino questa nuova filosofia e consentando di rispettare maggiormente l’ambiente riducendo i rifiuti elettronici che ogni anno vanno a riempire le nostre discariche.

Fonte|Gizmodo

Condividi:
2 comments

Altri articoli che possono piacerti