Home Trasporti Copenhagen wheel, la pedalata assistita a portata di bici

Copenhagen wheel, la pedalata assistita a portata di bici

written by Luca Priami 11 dicembre 2013
Copenhagen wheel, la pedalata assistita a portata di bici

Alcuni anni fa la Copenhagen Wheel è stata una delle poche innovazioni nel ciclismo che sono state proposte per cercare di rendere il pendolarismo in bicicletta più facile. Quasi tutti infatti possiedono una bicicletta, ma spesso avere una spintarella in più potrebbe essere d’aiuto. Non parliamo di un’auto che ci traini ma di una bici a pedalata assistita, così da rendere più agevole e piacevole il percorso che, magari, si è costretti a fare ogni giorno tra casa e il posto di lavoro.

Questa Copenhagen Wheel, così chiamata perché sviluppata dal MIT per conto del sindaco di Copenhagen, era solo un concept nel 2010 ma ora è un vero e proprio prodotto, con pre-ordini già offerti dal costruttore Superpedestrian.

Nel particolare si tratta di una combinazione di motore e batteria installata dentro la ruota, convertendo la bici da normale a una con pedalata assistita. Fornisce quindi una percorrenza possibile (e variabile a seconda dello stile di pedalata) di 50 km e una velocità massima di 32 km/h, inoltre grazie alla frenata rigenerativa può ricaricarsi in parte durante una discesa, per esempio.

Non è tutto, però. Questa ruota dispone pure di una connettività bluetooth così da integrarsi con i device iOs e Android. Questo, grazie all’app per smartphone, permette di tenere nota della “telemetria” delle nostre pedalate, quindi velocità, percorrenza, percorsi o rilevare la presenza di amici nelle vicinanze.

Trattandosi solo di una ruota, la bicicletta dobbiamo mettercela noi, ma non ci sono problemi, se non il prezzo. Per portarsela a casa, i primi 1000 che la ordineranno potranno pagarla solo 699$, stesso prezzo al momento per la developer edition, che permette di sviluppare app per i terminali mobili e avere supporto da Superpedestrian. Il prezzo, altrimenti, sarà di 799$ ma consoliamoci, è installabile su quasi la totalità delle biciclette da città, dalle singlespeed a quelle col cambio a più velocità.

Condividi:
0 comment

Altri articoli che possono piacerti