Home Categorie EN-V, l’auto sempre online

EN-V, l’auto sempre online

written by Alessandro 7 aprile 2010
En-v la social car

EN-V: un’anticipazione delle auto del futuro

La Gm ha svelato il nuovo modello di concept car definito EN-V, definita come “un’anticipazione della mobilità del futuro”, come ama definire il management dell’azienda.

l’auto sempre online

Già il nome ci anticipa l’enorme evoluzione che si propone di realizzare questa nuova “vettura”: EN-V sta per Electric Networked-Vehicle, ossia una macchina elettrica a due posti connessa ad un network di altri veicoli omologhi, affinché nelle città di domani si possano evitare preoccupazioni in merito a traffico, ricerca del posto per il parcheggio e qualità dell’aria.

EN-V” spiega Kevin Wale, Presidente e Managing Director di GM China Group ridefinisce il concetto di automobile. Il suo è infatti un DNA completamente innovativo, risultato dell’unione tra conversione elettrica e connettività, a garanzia di una soluzione di mobilità urbana che preveda l’assenza di petrolio, emissioni, traffico e incidenti, affinché l’esperienza di guida si trasformi in qualcosa di sempre più piacevole e distintivo“.

La General Motors e la Saic (Shanghai Automotive Industry Corp. Group) sono certi della necessità di rivoluzionare in futuro la mobilità dei centri urbani. Secondo infatti le dichiarazioni del management aziendale “Entro il 2030″ spiegano al colosso Usa “nelle aree urbane si concentrerà più del 60% degli otto miliardi di persone che popoleranno il mondo. Per questo motivo saranno molti i problemi che si dovranno affrontare per far fronte ad una domanda sempre in crescita di servizi pubblici, tra cui anche quelli legati alla mobilità“.

EN-V è stato sviluppato con l’intento di superare i problemi di mobilità degli automobilisti di oggi. Pesa meno 500 kg e ha una lunghezza di circa 1,5 metri. In confronto, un’automobile media odierna pesa più di 1.500 kg ed è tre volte più lunga di EN-V. In più, le vetture di oggi richiedono uno spazio per il parcheggio che supera i 10 mq e rimangono parcheggiate più del 90% del tempo. Le dimensioni ridotte di EN-V e la sua manovrabilità decisamente superiore permettono invece di parcheggiare almeno 5 veicoli nello stesso spazio.

l’auto del futuro

Per quanto riguarda la propulsione di questo mezzo la ricarica della vettura potrà essere effettuata tramite il semplice collegamento ad una presa elettrica domestica e per l’energia sarà utilizzata una batteria al litio e la percorrenza massima con una ricarica si stima intorno a 40 km.

Inoltre EN-V potrà essere guidata manualmente o in modalità automatica. Con la guida automatica EN-V può contribuire alla riduzione degli ingorghi stradali, scegliendo il percorso più veloce in base alle informazioni ricevute in tempo reale. Con l’utilizzo di connessioni wireless, guidatori e passeggeri potranno essere sempre connessi alla rete durante i viaggi, in un vero e proprio social network. Inoltre, la capacità di dialogare sia con gli altri veicoli sia con le infrastrutture potrebbe determinare una drastica riduzione del numero di incidenti automobilistici. Tramite appositi sensori e telecamere, l’EN-V può infatti “accorgersi” di quanto sta succedendo intorno, reagendo nel modo più opportuno ad eventuali ostacoli o a repentini cambiamenti delle condizioni di guida. Per esempio, se un pedone dovesse improvvisamente trovarsi davanti al veicolo, questo automaticamente decelererà fino a raggiungere una velocità più sicura per poi fermarsi in tempi molto più brevi rispetto agli attuali veicoli.

Summary
EN-V, l'auto sempre online
Article Name
EN-V, l'auto sempre online
Description
EN-V auto sempre connessa ad internet: recensione
Author
Publisher Name
E-cology.it
Publisher Logo
Condividi:
0 comment

Altri articoli che possono piacerti