Home Green Tech Grazie ad un’app gratuita e un QR Code, Ecolamp garantisce la perfetta tracciabilità dei suoi rifiuti

Grazie ad un’app gratuita e un QR Code, Ecolamp garantisce la perfetta tracciabilità dei suoi rifiuti

written by Redazione 15 gennaio 2015
Grazie ad un’app gratuita e un QR Code, Ecolamp garantisce la perfetta tracciabilità dei suoi rifiuti

Dal dicembre del 2014, grazie al progetto QrCode, la movimentazione dei rifiuti presi in carico da Ecolamp, Consorzio per lo smaltimento e il recupero delle sorgenti luminose a fine vita, viene completamente tracciata e gestita con strumenti digitali.

Qrcode_ecolamp2Partita in fase sperimentale alla fine del 2013, l’iniziativa ha portato alla creazione di un’ applicazione gratuita, dedicata ai trasportatori e agli impianti di trattamento specializzati, utilizzabile tramite i più diffusi dispositivi mobili, scaricabile gratuitamente da PlayStore per gli utenti Android e disponibile su Apple Store per i dispositivi iOS.

L’app consente di associare il codice QR Code e il codice applicato agli oltre duemila contenitori del Consorzio Ecolamp utilizzati nei centri di raccolta per le sorgenti luminose esauste e quindi di conoscere, in tempo reale, la posizione dei raccoglitori Ecolamp. Viene tracciato tutto il percorso quindi,  dal momento in cui vengono ritirati dai centri di raccolta a quando vengono svuotati per il trattamento, fino alla riconsegna agli utenti dei servizi Ecolamp.

Eliminando la trascrizione a mano dei codici associati ai bancali, viene praticamente azzerato il rischio di errore umano, con le conseguenti operazioni di correzione e, allo stesso tempo, vengono quasi annullati i tempi di caricamento sul portale IGreen di Ecolamp di tutte le movimentazioni – ritiri, posizionamenti, trasferimenti a trattamento, inserimento lavorazioni – che, col metodo manuale, vivevamo un momento di differita rispetto all’operazione. Ad oggi l’app è utilizzata da tutti gli otto siti nazionali di trattamento che collaborano con il Consorzio (diverranno 10 nel corso dei prossimi mesi).

E grazie ai contatori on-line consultabili sul sito del Consorzio (http://www.ecolamp.it/il-consorzio/i-nostri-numeri/) e aggiornati settimanalmente chiunque può monitorare quanti rifiuti vengono raccolti e trattati attraverso la raccolta differenziata. Un inno alla gioia vedere il numero che sale sempre di più!

Segui tutte le novità di Ecolamp anche sui principali canali social (Facebook, Twitter e YouTube)

Condividi:
0 comment

Altri articoli che possono piacerti