Home Trasporti Mercedes S 500 Hybrid l’ammiraglia della casa tedesca diventa green

Mercedes S 500 Hybrid l’ammiraglia della casa tedesca diventa green

written by Luca Priami 29 agosto 2013
Mercedes S 500 Hybrid l’ammiraglia della casa tedesca diventa green

Se parliamo di lusso alla guida, una delle case automobilistiche che possono fregiarsi di produrre auto di indubbia qualità sia in termini tecnici che in termini prettamente stilistici e di comfort, è la Mercedes. La Classe S è, da sempre, la classe ammiraglia della casa tedesca dove la S (iniziale di Sonderklasse che in tedesco significa classe speciale) ha sempre contraddistinto queste vetture per  le motorizzazioni, gli allestimenti, la cura dei particolari e, come logica conseguenza, pure il prezzo.

Introdotta in questo 2013, la S 500 è attualmente il top di gamma Mercedes, se escludiamo le supercar. Motore biturbo da 4663 cm3, in grado di erogare fino a 455 CV, questo lussuoso salotto su ruote può anche vantarsi, però, di essere la prima auto al mondo completamente priva di lampadine a incandescenza. Non solo, quindi, la fanaleria a led ma anche le luci interne dell’abitacolo sono tutte composte da led. Questo significa una maggior rispetto dell’ambiente, anche se minimo, che in un’auto del genere non può che far bene.

Qualche lucina però non è sufficiente a rendere una vettura più ecologica, ecco quindi che Mercedes presenterà al prossimo salone dell’auto di Francoforte, che si svolgerà dal 12 al 22 settembre prossimi, la versione ibrida della S 500, che si chiamerà S 500 Plug-in Hybrid.

Il fattore ibrido è dato da un motore elettrico da 80 kW ricaricabile esternamente tramite apposita presa, capace di dare a questa pesante e ingombrante vettura un’autonomia a emissioni zero di circa 32 km, ideale quindi per spostarsi attraverso centri cittadini e accedere alle aree col traffico regolamentato.

La S 500 non è la prima Classe S a fregiarsi di un motore ibrido, dato che pure la S 400 e la S 300 disponevano di questa soluzione, ma oltre ad avere una batteria migliorata dal punto di vista prestazionale e di rendimento, è, come dicevamo prima, ricaricabile anche esternamente, mentre quelle montate sugli altri modelli potevano essere ricaricate esclusivamente durante la marcia della vettura.

Le modalità operative selezionabili sono 4:

  • Hybrid;
  • E-mode: utilizzo del solo motore elettrico;
  • E-save: la batteria viene mantenuta a piena carica per un utilizzo successivo;
  • Charge: la batteria viene ricaricata mentre il veicolo è in movimento.

Sotto “determinate condizioni” non specificate dalla casa, l’auto in modalità emette 69g di CO2 per chilometro, mentre per quando riguarda il consumo di benzina si parla di 100 chilometri ogni 3 litri di carburante, un risultato impensabile fino a pochi anni fa.

Per quanto riguarda il prezzo, si possono fare solo speculazioni. La Mercedes S 500 base costa di suo già 110 mila euro, a salire fino ai quasi 123 mila della versione più grande e lussuosa, presumibilmente il prezzo di questa versione si attesterà più verso quest’ultima, anche se non sarei sorpreso se la versione base ibrida fosse già più costosa dell’opulenta versione L Maximum.

Condividi:
0 comment