Home Green Tech Mobilità elettrica: una Nissan LEAF in servizio nel Terminal 1 di Fiumicino

Mobilità elettrica: una Nissan LEAF in servizio nel Terminal 1 di Fiumicino

written by Luca Priami 6 febbraio 2017
Mobilità elettrica: una Nissan LEAF in servizio nel Terminal 1 di Fiumicino

Buzzoole

Vi è capitato ultimamente di passare per il Terminal 1 dell’aeroporto internazionale Fiumicino Leonardo da Vinci di Roma? No? Male, vi siete persi la prima auto elettrica di serie in regolare servizio all’interno di un aeroporto!

Avete capito bene, un’auto elettrica vera all’interno dell’aeroporto.

Tutto questo è stato possibile grazie a Nissan, in collaborazione con Enel e Aeroporti di Roma, che hanno deciso di attuare questa iniziativa dentro il celebre scalo romano.

In questi giorni, all’interno del Terminal 1 sarà possibile trovare innumerevoli installazioni dedicate alla sostenibilità, con particolare rilievo alla mobilità elettrica, in cui Nissan gioca un ruolo da protagonista nel settore automobilistico.

È infatti la Nissan LEAF l’auto prescelta per queste operazioni, lo stesso modello di auto che è possibile acquistare da parte di un qualsiasi cittadino. Zero emissioni in strada, zero emissioni anche al coperto, in questo caso in aeroporto.

L’auto è in servizio tra le uscite di imbarco B e C. Basta recarsi allo stand dedicato che si trova al terminal e, gratuitamente, richiedere il servizio di taxi tra le uscite, assolutamente senza emissioni acustiche né atmosferiche.

A sostegno di questa iniziativa, girando per l’aeroporto possiamo trovare un manifesto di oltre 200 mq, un grande pannello a led e 26 schermi a rotazione simultanea, tutti incentrati sui valori e i benefici della mobilità elettrica.

Per chi si sente in vena di contribuire, è inoltre presente un’installazione interattiva dove, anche semplicemente camminando, è possibile generare energia tramite uno speciale tappeto cinetico, collegato a una Nissan LEAF in carica. Qualsiasi azione noi compiamo sopra il tappeto, questa verrà convertita da energia cinetica in energia elettrica, che aiuterà le batterie della LEAF a raggiungere la loro pienezza.

Non crediate però che questo sia un atto simbolico. L’equivalente dell’energia prodotta tramite il nostro movimento sarà donata sotto forma di chilometri alla LEAF che Nissan ha dato in uso gratuito al Banco Farmaceutico di Roma, che si occupa di consegnare medicinali per la città giorno e notte, anche in zone di traffico limitato.

La mobilità elettrica potrebbe sicuramente essere la svolta da prendere per il mercato automobilistico, e Nissan ci dà una prova della sua validità. #ElectrifyTheWorld #NissanLEAF

Scoprite di più con questo video:

Condividi:
0 comment