Home Green Tech Risparmiare sulla bolletta elettrica? Si può!

Risparmiare sulla bolletta elettrica? Si può!

written by Alessandro 22 luglio 2014
risparmiare sulla bolletta elettrica

Risparmiare sulla bolletta elettrica è sempre uno dei temi principali sia nell’economia domestica che in quella delle aziende siano esse di piccole o grandi dimensioni.
Quelli che vi proponiamo è un ragionamento sugli aspetti su cui intervenire mantenendo sempre a mente la possibilità di rivolgersi a consulenti professionali come WP Energy.

La prima domanda che è necessario porsi è: ma abbiamo scelto effettivamente la soluzione energetica e la compagnia che fanno al caso nostro? In questo caso è necessario confrontare le offerte relative all’energia elettrica per aziende e per casa. Ad esempio, per i consumi domestici, sono fondamentali le abitudini di vita della propria casa: se per motivi di lavoro o studio non siete a casa durante la maggior parte della giornata, probabilmente vi conviene scegliere una tariffa bioraria in grado di differenziare i prezzi a seconda dei momenti della giornata o della settimana. D’altra parte se la vostra famiglia è numerosa, o vi trovate in situazioni di disagio economico, potete richiedere il bonus sociale energia, che vi consente uno sconto pari al 20% della bolletta luce. In questo senso l’analisi della bolletta elettrica risulta il primo passo da cui partire.

Altro elemento fondamentale è inoltre l’utilizzo degli apparecchi elettronici nella propria casa. Quante volte lasciamo PC e Televisore accesi inutilmente? E quante volte ci siamo effettivamente ricordati di non lasciare in stand by i dispositivi elettronici?
Una soluzione per risparmiare, secondo le stime, circa 80 Euro l’anno potrebbe essere quella di installare multiprese elettriche con interruttore che consentono di spegnere in simultanea più dispositivi, evitando i consumi dello stand by, con il solo tasto presente sulla presa.

Anche la scelta degli elettrodomestici per la propria casa è fondamentale con la necessità di preferire quelli ad alta efficienza energetica. Alcuni piccoli consigli possono inoltre essere: preferite il notebook al Desktop pc dato che il primo consuma 1/3 meno di energia elettrica così come scegliete un forno a microonde (solitamente osteggiato da più) al posto di un forno tradizionale e il risparmio energetico sarà decisamente consistente. L’efficienza energetica è misurata con le lettere, dalla A alla G, dove quest’ultima indica le prestazioni peggiori. Meglio optare per le classi A o superiori, ormai diffuse in tutte le marche e in tutti i principali rivenditori.

Oltre a questo prestate molta attenzione anche all’impianto di illuminazione della vostra casa: strategia vincente in questo caso è quella di sostituire le tradizionali lampadine a incandescenza con quelle a basso consumo o, ancora meglio, con i Led che assicurano ottima illuminazione, durata di vita nettamente maggiore e risparmio energetico consistente.

Risparmiare sulla bolletta elettrica è quindi possibile mettendo in pratica qualche semplice consiglio e scegliendo la tariffa che fa effettivamente al caso nostro.

risparmiare sulla bolletta elettrica

Condividi:
1 comment

Altri articoli che possono piacerti