Home Trasporti Ruota elettrica per gli aerei in pista

Ruota elettrica per gli aerei in pista

written by Luca Priami 2 dicembre 2013
wheeltug

Gli aerei sono degli enormi consumatori di carburante. Nonostante in questi ultimi anni si siano fatti passi avanti per trovare alternative meno dispendiose e più ecologiche ai combustibili usati dagli aerei di tutto il mondo, una soluzione ottimale che soddisfi tutti i requisiti non esiste ancora. Quello che però è possibile fare, al momento, è evitare che un velivolo sprechi carburante nelle fasi di rullaggio prima del decollo e dopo l’atterraggio quando, quindi, l’aereo si reca in pista o quando torna al parcheggio una volta a destinazione.

La soluzione è quella di utilizzare una ruota elettrica posta nei carrelli anteriori per muovere l’aereo senza usare la propulsione dei motori.

Questa particolare ruota, o per meglio dire questo sistema installabile nella ruota, si chiama WheelTug ed è prodotta dalla Borealis Exploration Limited. Larga 13cm e del peso di 140 kg, questo sistema produce una forza tale da poter muovere senza problemi i 90 mila kg di un Airbus 320, per fare un esempio.

I vantaggi sono subito chiari: essendo alimentata dalla sorgente elettrica ausiliaria (APU) l’equipaggio non deve fare altro che accendere i motori una volta sulla pista di decollo, risparmiando carburante durante la tratta dal parcheggio alla pista, che a volte si rivela più lunga del previsto a causa di traffico aereo o altri imprevisti, con conseguente spreco ulteriore di carburante.

Inoltre grazie a questa soluzione l’aereo sarebbe in grado di ruotare sul posto, dimezzando i tempi di imbarco e sbarco passeggeri allineandosi in modo da permettere ingressi e uscite sia sul davanti che sul retro dell’aereo.

I risparmi, secondo la Borealis, saranno più consistenti nei voli di breve tratta, in quanto la proporzione tra il tempo passato in volo e quello passato a terra è minore, e sono stati quantificati in 700$ in meno per volo o 500 mila dollari complessivi per aereo all’anno.

E non scordiamoci che meno carburante viene usato, non solo risparmiano le compagnie, ma pure le emissioni di CO2 diminuiscono.

Condividi:
1 comment

Altri articoli che possono piacerti