Home Categorie Tecnostrutture ecosostenibili: nuovi materiali e riciclo

Tecnostrutture ecosostenibili: nuovi materiali e riciclo

written by Redazione News 27 aprile 2016
tensostrutture ecosostenibili

Tensostrutture ecosostenibili per la bella stagione in arrivo

Con la bella stagione aumentano le giornate trascorse all’aria aperta, e si sente la necessità di arredare gli spazi esterni. Una scelta ecosostenibile è quella di installare nelle aree verdi e nei giardini delle moderne tensostrutture ecosostenibili, che oggi si utilizzano nelle più diverse tipologie, dal più classico gazebo alle strutture di grandi dimensioni. Le prime tensostrutture nascono a fine anni ’50, e sono state realizzate dagli architetti per grandi eventi. A Melbourne nel 1958 viene installata la prima tensostruttura creata per il Sidney Myer Music Bowl, in Europa invece a impiantare per la prima volta una tensostruttura è lo staff che cura la costruzione del Padiglione Tedesco alla Expo ’67, e dopo sempre in Germania presso lo Stadio Olimpico di Monaco di Baviera, per le Olimpiadi del 1972.

tensostrutture ecosostenibiliLe tensostrutture oggi si issano con facilità, materiali economici e ecosostenibili le rendono interessanti, la loro utilità per coprire aree vaste le rende perfette anche per strutture di pubblico utilizzo. I materiali delle tele più utilizzate sono la fibra di vetro coperta di Teflon, il Poliestere per le tele ed uno strato protettivo in PVC.

Facili da montare, specie se si tratta di strutture di dimensioni non troppo grandi, non necessitano di autorizzazioni particolari sotto il profilo edilizio ed urbanistico, e sono la scelta giusta per l’arredo esterno, sopratutto sono il tocco di stile e di design a basso impatto ambientale. Gazebo, vele e coperture possono essere le soluzioni perfette ad esempio per una struttura turistica, che vuole accogliere gli ospiti in modo più green ed ecologico, ma diventano anche la giusta location per un evento particolare.

Per un evento di una certa rilevanza si possono scegliere le vele, si abbinano perfettamente al contesto verde, ed infatti sono leggere e perfette per creare ombre e riparo in uno spazio ampio, e la speciale lavorazione può creare persino effetti particolari come quelli ottici. Una struttura base è composta da pali di acciaio e da vele in tela, completamente riciclabili.

tensostrutture ecosostenibiliQuando si parla di tensostrutture riciclabili ecco che vengono subito in mente i padiglioni espositivi della recente kermesse mondiale dell’EXPO, dove un’azienda salentina ha portato una forte innovazione nel settore. Infatti la Sprech, un’azienda con sede nel cuore del Salento a Martano, ha realizzato tensostrutture ecosostenibili ed ecompatibili, che si possono smontare e poi cambiare destinazione d’uso in altri ambiti. Navigando online su www.sprech.com/coverings/pagoda-system.html possiamo vedere alcuni esempi delle tecniche utilizzate per la realizzazione, un vero e proprio impatto zero, dal momento che la struttura dopo l’utilizzo non finisce nei centri di smaltimento o nelle isole ecologiche, ma riprende vita. Una case history particolare quella dei padiglioni, che dopo l’evento mondiale riprenderanno il loro ciclo di vita nei paesi in via di sviluppo, come scuole ed infermerie dedicate ai bambini.

Le tensostrutture eocostenibili sono una vera e propria soluzione d’arredo ecocompatibile per le aree verdi, ma sono ottime anche per l’arredo urbano oltre che per quello privato, con la soluzione del riciclo che diventa il modo migliore per fare arredo serenamente e nel pieno rispetto dell’ecologia.

Summary
Tensostrutture ecosostenibili, dai materiali a basso impatto ambientale al riciclo
Article Name
Tensostrutture ecosostenibili, dai materiali a basso impatto ambientale al riciclo
Description
Le tensostrutture ecosostenibili sono una ottima soluzione per la bella stagione, facili da installare e realizzate con materiali che possono essere riciclati per il bene dell'ambiente
Author
Publisher Name
E-cology.it
Publisher Logo
Condividi:
0 comment

Altri articoli che possono piacerti