Home Notizie Tribewanted turismo sostenibile e responsabile in Umbria

Tribewanted turismo sostenibile e responsabile in Umbria

written by Alessandro 15 marzo 2013
Tribewanted turismo sostenibile e responsabile in Umbria

Tribewanted  è un progetto di turismo sostenibile e responsabile, che sta prendendo forma in questi mesi nella splendida cornice dell’Umbria.

Dal 21 marzo 2013 un borgo del XV secolo, Monestevole  (Umbertide – Perugia), nel cuore verde dell’Italia, diventerà una comunità eco-sostenibile, un vero e proprio eco-villaggio.

L’obiettivo è trovare un giusto equilibrio di sostenibilità ambientale, sociale ed economica, valorizzando le tradizioni e la cultura locale e allo stesso tempo fornire una location affascinante e fonte di ispirazione per i “tribe member”, ovvero i membri della tribù di Tribewanted nel mondo.

Tribewanted Monestevole in partnership con la comunità locale,  consente a tutti coloro che vogliono vivere secondo natura, di prestare il proprio contributo e le proprie competenze.  I tribe member potranno non solo partecipare a progetti di bio-edilizia, di energia rinnovabile, di riciclo delle acque e di permacultura, ma anche svolgere i vari compiti quotidiani, dalla manutenzione dell’orto alla raccolta delle olive, dalla vendemmia alla musica, dall’accudire al nutrire i vari animali e molto ancora.

Il progetto Tribewanted ha già all’attivo due comunità sostenibili. La prima nata nel 2006 sull’isola di Vorovoro nell’arcipelago delle Fiji, l’altra nel 2010, in Sierra Leone a John Obey Beach. Da marzo 2013 la nuova sfida: replicare questo modello di sostenibilità in un paese sviluppato come l’Italia.

Come funziona Tribewanted? Le comunità locali (offline) sono coordinate da una community mondiale online, la Community Interest Company, una cooperativa di cui i tribe member, veri e propri soci, sono chiamati a partecipare democraticamente a tutti i processi decisionali. Ogni mille tribe member che verseranno 10 sterline al mese (circa 13 euro), accumulando così credito per la loro prossima avventura, consentiranno a Tribewanted di aprire una nuova comunità nei paesi scelti dalla maggioranza, fino a un massimo di dieci.

Tribewanted nasce da una visione sostenibile del nostro futuro e vuole dimostrare come progetti concreti ed economicamente razionali siano realizzabili e come uno stile di vita diverso non sia solo auspicabile, ma possibile e necessario.

Condividi:
0 comment

Altri articoli che possono piacerti