Home Green Tech Cross Lam Tower grattacielo in legno a Jesolo

Cross Lam Tower grattacielo in legno a Jesolo

written by Alessandro 7 maggio 2018
Cross Lam Tower grattacielo in legno a Jesolo

Negli ultimi anni il tema della bioedilizia è diventato sempre più importante. I centri urbani sono sempre più soffocati da cemento ed inquinamento, quindi il trovare soluzioni costruttive a ridotto impatto ambientale è una assoluta necessità. Soluzioni che hanno l’obiettivo di una gestione più efficiente delle risorse energetiche con una riduzione delle emissioni nocive.

Del resto realtà come EpmRoma.it contribuiscono alla diffusione di una coscienza green nei confronti dell’edilizio di domani, organizzando veri e propri corsi di formazione a tema bioedilizia per gli addetti ai lavori.

Il tema della Bioedilizia, o Bioarchitettura, non coinvolge però solo le fonti energetiche. La sostenibilità ambientale, infatti, è strettamente collegata anche alla scelta dei materiali. Tra questi il legno è sicuramente uno dei più importanti.

E proprio un esempio innovativo di Bioedilizia nascerà a Jesolo. Di cosa stiamo parlando? Addirittura di un grattacielo in Legno composto da ben 12 piani e 24 appartamenti. Il suo nome? Cross Lam Tower. Scopriamo di più partendo proprio dalla scelta del materiale.

I vantaggi del Legno

Potrebbe sembrare una scelta ardita quella del Legno per la realizzazione di un grattacielo di queste dimensioni. In realtà il legno ha una serie di vantaggi che lo rendono particolarmente adatto anche alla realizzazione di edifici di grandi dimensioni. Vediamo quali sono i principali.

  • Proprietà Meccaniche. E’ un materiale dal peso ridotto e capace di resistere ed adattarsi a diversi movimenti. Proprio per questo motivo si rende particolarmente utile per edifici antisismici. E’ in grado, infatti, di flettersi e di adattarsi ai movimenti tellurici del terreno senza spezzarsi. La sua estrema flessibilità è quindi uno dei primi grandi vantaggi;
  • Facile Lavorazione e, quindi, rapidità di costruzione;
  • Durabilità del tempo (al contrario di quanto si possa erroneamente pensare);

Cross Lam Tower: i tempi di realizzazione

Questo grande progetto di Bioedilizia vedrà la sua realizzazione completa nel 2019. Il risparmio energetico stimato sarà di ben il 45% – 50% rispetto agli edifici tradizionali.

Il Cross Lam Tower avrà caratteristiche di casa passiva con bassi consumi e una corretta gestione energetica. In particolare la gestione della temperatura interna e del riscaldamento dell’acqua saranno aspetti centrali di questa struttura green.

Non l’unico esempio

Il Cross Lam Tower (per fortuna) non è l’unico esempio di grattacielo green in legno. A Tokyo infatti è partito un progetto, denominato W350, per la realizzazione di un grattacielo in legno, acciaio e vetro di ben 350 metri. Un colosso che avrà, come impone la zona, caratteristiche antisismiche all’avanguardia. Un progetto, del resto, che si inserisce in uno ancora più impegnativo: la realizzazione di un intero quartiere con 70 edifici in legno con giardini pensili.

Tornando in Europa è su Vienna che poniamo il nostro occhio. Proprio nella Capitale austriaca è in costruzione la HO HO Tower, un grattacielo in legno di ben 85 metri di altezza. Insomma gli esempi ed i progetti in tema di bioedilizia non mancano, con grandi vantaggi per il rispetto ambientale e la riduzione delle emissioni nocive.

Condividi:
0 comment

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami