Home Green Tech Lago di Garda: sempre più turismo sostenibile

Lago di Garda: sempre più turismo sostenibile

written by Letizia 26 luglio 2017
Lago di Garda: sempre più turismo sostenibile

Grazie all’accordo siglato a Gardone Riviera (Bs) da Sorgenia e Consorzio Lago di Garda Lombardia le 800 strutture ricettive locali potranno avvalersi delle tecnologie più innovative per sfruttare al meglio l’energia da fonti rinnovabili, dotarsi di e-bike a pedalata assistita e colonnine di ricarica per le auto elettriche.

La partership, siglata alla presenza dell’Assessore allo Sviluppo Economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, è stato sottoscritta dal Direttore Mercato & Ict di Sorgenia Simone Lo Nostro e dal Direttore del Consorzio Lago di Garda – Lombardia Marco Girardi.

Grazie a questo accordo, le 800 strutture ricettive associate al Consorzio (distribuite nei comuni di Desenzano, Gardone Riviera, Gargnano, Limone, Lonato, Manerba, Magasa, Moniga, Padenghe, Polpenazze, Pozzolengo, Puegnago, Salò, San Felice, Sirmione, Soiano, Tignale, Toscolano Maderno, Tremosine e Valvestino) potranno dotarsi di e-bike a pedalata assistita e di colonnine di ricarica per le auto elettriche da offrire ai numerosi turisti che visitano la zona. Avranno inoltre la possibilità di utilizzare energia prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili, da impianti scelti da Sorgenia tra i migliori oggi disponibili in termini di efficienza, rendimento e compatibilità ambientale. L’origine dell’energia sarà certificata dalla garanzia di origine rilasciata dal Gestore Servizi Energetici.

“Il memorandum d’intesa sottoscritto con Sorgenia dimostra la volontà del territorio e degli operatori turistici di implementare le forme di tutela e salvaguardia del più importante patrimonio del Garda: l’ambiente – ha richiarato Marco Girardi, Direttore del Consorzio Lago di Garda Lombardia. Il turismo sostenibile è una nuova frontiera che permetterà di far coincidere la cultura green e le esigenze di sviluppo economico del bacino benacense, garantendo il benessere della comunità locale e la creazione di nuova occupazione nell’industria del turismo, l’unica ad aver registrato un costante trend positivo negli ultimi anni”.

La partnership con il Consorzio Lago di Garda Lombardia nasce dalla comune volontà di sensibilizzare imprenditori, turisti, cittadini a un uso sempre più responsabile e attento dell’energia, in un’ottica di crescente rispetto per l’ambiente. Una strategia che risponde alle esigenze di un turismo maturo che chiede un approccio sostenibile alla mobilità in un territorio che da sempre ha manifestato grande attenzione e sensibilità al tema. Solo lo scorso anno la sponda lombarda del Lago di Garda ha registrato oltre 7 milioni di presenze e un aumento del 12% rispetto al 2015 di turisti stranieri, in gran parte provenienti dai Paesi del Nord dove la cultura della mobilità elettrica è molto di usa. Considerando le tre sponde del Lago, nel 2016 sono stati 25 milioni i turisti registrati, di cui 19 milioni stranieri.

“Questo accordo ben dimostra l’attenzione che il Garda Lombardo ha nei confronti della mobilità sostenibile e dell’ambiente, rispondendo in tal modo alle esigenze dei turisti. Siamo orgogliosi che il Consorzio abbia scelto noi per attuare questo disegno – ha sottolineato Simone Lo Nostro, Direttore Mercato & Ict di Sorgenia. Pensiamo di essere i partner giusti per promuovere uno stile di vita sostenibile e digitale proprio perché innovazione e attenzione all’ambiente sono le parole chiave che guidano il nostro operato nel mercato dell’energia”.

Le e-bike proposte da Sorgenia sono prodotte in Italia da Brinke, una società che rappresenta l’eccellenza del made in Italy e prodotte a pochi chilometri dal lago: tre modelli – city, trekking e o road – per rispondere alle diverse esigenze di utilizzo e percorrenza.

Le colonnine di ricarica per le auto sono realizzate da Schneider, azienda leader nella gestione dell’energia: innovative, di facile installazione, di ultima generazione.

L’accordo con il Consorzio Lago di Garda – Lombardia, oltre allo sviluppo della e-mobility, prevede per le strutture ricettive la possibilità di avvalersi di soluzioni di efficienza energetica evoluta: sistemi per monitorare, analizzare e gestire i consumi online; audit energetici per aiutare a migliorare l’efficienza e a ridurre i consumi; sistemi di continuità per garantire elettricità in caso di disservizi della rete.

Condividi:
0 comment

Altri articoli che possono piacerti

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz