Home Green Tech Tutela simile e mercato libero dell’energia: ecco le principali novità del 2018 sulla fornitura di energia elettrica

Tutela simile e mercato libero dell’energia: ecco le principali novità del 2018 sulla fornitura di energia elettrica

written by Alessandro 16 aprile 2018
Tutela simile e mercato libero dell’energia: ecco le principali novità del 2018 sulla fornitura di energia elettrica

Dal 1° luglio del 2019 si entrerà a tutti gli effetti in regime di mercato libero per quanto riguarda l’energia elettrica. Scomparirà di fatto il servizio di maggior tutela, e non ci saranno più le garanzie previste da quel tipo di accordo.

Una novità epocale, che mette nelle condizioni il consumatore di poter scegliere le migliori offerte del mercato libero fatte dai fornitori di luce e gas. Ma come sarà gestito questo periodo di transizione che porta verso il mercato libero?

Sarà attivo anche quest’anno un bonus (una tantum) che permette di “sperimentare” le nuove condizioni del mercato libero di luce e gas. Questa operazione è stata denominata “tutela simile”, e offre la possibilità di avere un importante sconto sulla prima bolletta (stabilito dall’Autorità per l’Energia) per entrare in contatto con la nuova e unica realtà in vigore dal 2019: il mercato libero.

Si tratta di un’opportunità importante per i consumatori, che devono far fronte agli aumenti delle tariffe (in crescita del 5,5%) in questo 2018. Le offerte stabilite dai fornitori in regime di tutela simile passeranno regolarmente al vaglio dell’Autorità per l’Energia, che ha il compito di tutelare il consumatore.

Ma vediamo più nel dettaglio come funziona e come verrà disciplinata la tutela simile.

Tutela simile: un’ottima opportunità di risparmio in attesa del mercato libero

Dal 2019 anche chi ha sottoscritto un contratto di maggior tutela sarà costretto a passare al mercato libero. Per gestire al meglio questo passaggio naturale ma in un certo senso “storico”, è stata creata una nuova offerta chiamata “Tutela simile” e regolamentata dall’Autorità per l’energia.

L’adesione sarà del tutto volontaria, ma coloro che decideranno di stipulare un contratto a tutela simile (scegliendo di rimanere con uno stesso fornitore per almeno 12 mesi) avranno diritto ad uno sconto significativo sulla prima bolletta di energia elettrica.

Dopo questi 12 mesi il cliente sarà libero di scegliere se rimanere con quel fornitore o cambiarlo in maniera gratuita. Ma a chi è rivolta questa offerta? Questa opportunità è destinata indistintamente a tutti i cittadini e alle piccole imprese che, accettando la tutela simile, accettano automaticamente le condizioni stabilite dall’Autorità per l’energia.

Si tratta di un’occasione che presenta tutti i vantaggi del caso: si può avere uno sconto che mitiga il rincaro dei costi per il 2018, e in più si è sotto la tutela diretta dell’Autorità per l’energia.

Inoltre bisogna considerare il vantaggio di poter cambiare liberamente fornitore dopo 12 mesi, avvicinandosi a grandi passi all’entrata in vigore del mercato libero.

Ecco le modalità di adesione alla tutela simile

Per aderire all’offerta di un operatore in tutela simile bisogna procedere con una normale iscrizione online. Basta consultare il portale Tutela simile (appositamente dedicato a questa offerta) e verificare le offerte dei vari fornitori.

Il risparmio maggiore deriva dal bonus una tantum previsto sulla prima bolletta, perciò quello sarà il primo elemento da prendere in considerazione. Per coloro che hanno già un contratto di maggior tutela, la possibilità di passare alla tutela simile è valida soltanto fino al 30 giugno 2018.

Questo per quanto riguarda i consumatori.La possibilità per i fornitori di aderire alla Tutela simile è invece subordinata ad alcuni requisiti stabiliti dall’Autorità per l’Energia. I principali requisiti sono:

avere almeno 50.000 soci elettrici;

avere almeno 100.000 clienti per luce e gas.

Infine è stato stabilito che ogni fornitore non potrà avere più di 500.000 clienti complessivi per i contratti di Tutela simile.

 

Condividi:
0 comment

Lascia una recensione

avatar

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami