Home Green Tech REGALGRID Europe: l’era della condivisione di Energia

REGALGRID Europe: l’era della condivisione di Energia

written by Redazione 30 maggio 2017
REGALGRID Europe: l’era della condivisione di Energia

L’evento di lancio si è svolto nella sede di H-Farm, il primo soggetto in Italia ad aver adottato l’innovativa architettura energetica progettata da Regalgrid.

Treviso, 30 maggio 2017 – Un nuovo marchio si affaccia sul mercato internazionale della Green Energy: Regalgrid. Grazie a questa start-up innovativa con sede a Treviso si entra concretamente in una nuova era dell’energia sostenibile, quella dell’Energy Sharing. Regalgrid ha sviluppato un innovativo software che realizza un sistema coperto da brevetto internazionale di distribuzione energetica, molti-a-molti, aperto e interconnesso, in cui gli utenti condividono in Real-Time la propria energia generata e/o accumulata da fonti rinnovabili. Oggi si sorpassa il concetto di pannelli fotovoltaici e batterie per l’accumulo per diventare protagonisti della propria energia, aggregandosi in una rete peer to peer in cui si possa scambiare le eccedenze con gli altri, secondo il reciproco fabbisogno.

Regalgrid: come funziona

La piattaforma Regalgrid, grazie allo SNOCU (Smart NOde  Control Unit – un innovativo gateway bidirezionale che si connette ai dispositivi del proprio impianto fotovoltaico con o senza sistema di accumulo), riceve e analizza i flussi energetici, impartendo comandi e trasformando il proprio impianto in un “nodo attivo” della Smart Community. Regalgrid è, infatti, una piattaforma di calcolo d’avanguardia che opera nel Cloud, in tempo reale, che analizza gli stati energetici dei singoli nodi al fine di armonizzare e bilanciare tutta la struttura interconnessa. Le ricadute positive vanno dal singolo utente in Community fino al gestore di rete, agli energy traders e “aggregatori tecnici e/o economici”: il singolo utente beneficia dei miglioramenti di autoconsumo e di ottimizzazione dei cicli batteria; l’operatore di rete può contare su un sistema più bilanciato; la “Community di utenti” può partecipare ad offerte di servizi evoluti di regolazione, quali i servizi di dispacciamento o la regolazione di frequenza primaria e altri.

Tutto inizia a H-FARM

La prima installazione della rivoluzionaria architettura energetica di Regalgrid è stata inaugurata il 29 maggio nel campus di H-FARM, ancora una volta un passo avanti nelle proprie scelte aziendali. In ben tredici edifici della moderna struttura incubatrice di Start-Up – con diverse caratteristiche di consumo energetico in diverse fasce orarie – sono stati installati generatori fotovoltaici e sistemi di accumulo, interconnessi tramite gli SNOCU di Regalgrid: è qui che si vedrà per la prima volta  – realmente e non virtualmente o a puri scopi di ricerca – il singolo Consumer energetico passivo trasformarsi in una rete di Prosumers Attivi; è qui che si toccherà con mano un vero Active Energy Sharing Network, ciò che ci auguriamo sarà il futuro dell’energia ecosostenibile globale. “Un ringraziamento particolare va a Riccardo Donadon e al tuo team di H-Farm – dichiara Davide Spotti, presidente di Regalgrid Europe – che hanno immediatamente compreso le straordinarie potenzialità del sistema Regalgrid e che hanno partecipato entusiasticamente e attivamente al suo approntamento”.

Regalgrid esperienza e innovazione

Regalgrid Europe è una realtà che vuole portare il valore del made in Italy anche in ambito IoT. L’azienda è stata fondata dai soci Elisa Baccini, ex proprietaria della Baccini Spa, leader mondiale nella progettazione di macchinari per la produzione di celle fotovoltaiche in silicio, e l’ingegner Davide Spotti, già dirigente di molteplici società italiane e multinazionali con esperienze specifiche nei settori dell’automotive e della sua componentistica, delle tecnologie di generazione energetica rinnovabile e suo accumulo. La voglia di giocare nuovamente un ruolo primario nel mercato globale delle energie rinnovabili ha spinto i fondatori di Regalgrid a intraprendere questa nuova iniziativa. Regalgrid Europe ha solidi compagni in questo percorso, perché affiancata da due realtà di riferimento quali, a livello finanziario, Archeide Empower, il compartimento che investe nell’ambito delle energie rinnovabili e alternative del fondo Archeide SCA SICAV SIF, mentre a livello tecnico, Upsolar, azienda multinazionale che opera in 11 paesi nei 5 continenti, leader nello sviluppo e nella produzione di moduli fotovoltaici di alta qualità. La forza di questo gruppo e la scalabilità del progetto permetteranno a Regalgrid Europe di proporsi sul mercato come fornitore di servizi per utenti, utility, installatori ed E.S.Co.

Per informazioni

www.regalgrid.com

smart@regalgrid.com

Condividi:
0 comment